Ordinanze, Angeletti attacca la Monachesi

‘Castel Gandolfo: il Sindaco è oberato di lavoro, e dimentica le ordinanze’ ironizza così Fabio Angeletti Coordinatore di Fdi

0
588
Castel Gandolfo
Lago Albano a Castel Gandolfo

‘E si, infatti è di qualche giorno l’avviso pubblico per la nomina di due addetti allo Staff del Sindaco: evidentemente in quell’ufficio c’è molto da fare e il nostro Primo Cittadino non riesce a stare dietro alle molteplici attività che stanno soffocando “la casa del cittadino”.

C’è talmente tanto lavoro che ci dimentichiamo addirittura di emanare le ordinanze che, in questo periodo della stagione, ricordano ai cittadini che:

viene aperta la stagione balneare, magari integrando l’ordinanza con le norme di sicurezza emanante dal Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di prevenzione del coronavirus;
la prevenzione degli incendi, in modo da poter dotare il personale volontario di Protezione Civile del necessario strumento legislativo per pianificare l’attività di prevenzione antincendio sul territorio comunale;
il taglio delle siepi e rami nelle fasce di rispetto e misure di sicurezza, igiene e incolumità pubblica;
terreni incolti

tutte ordinanze importanti e che danno la possibilità agli organi di Polizia presenti sul territorio di effettuare i necessari controlli al fine di tutelare la sicurezza e l’incolumità pubblica.

Troppo lavoro… c’è bisogno proprio di un aiuto.’’ lo dichiara il coordinatore di Fdi Castel Gandolfo Fabio Angeletti 

Print Friendly, PDF & Email