Pomezia, Centro di Salute Mentale intitolato al Dottor Ferri

Si è svolta la mattina di lunedì 12 aprile la cerimonia di intitolazione del Centro di Salute Mentale di Pomezia al Dott. Eduardo Ferri

0
91
centro_salute_mentale_ferri_pomezia
Intitolato Centro di Salute Mentale di Pomezia al Dott. Eduardo Ferri
Pomezia, il Centro di Salute Mentale intitolato al Dott. Eduardo Ferri
Si è svolta questa mattina (lunedì 12 aprile ndr) la cerimonia di intitolazione del Centro di Salute Mentale di Pomezia al Dott. Eduardo Ferri, direttore del Dipartimento di Salute Mentale scomparso lo scorso gennaio a causa del Covid. Presenti il direttore generale della Asl Rm6 Narciso Mostarda, gli Assessori regionali alla Sanità Alessio D’Amato, al Turismo ed Enti locali Valentina Corrado, il Sindaco Adriano Zuccalà e l’Assessora Miriam Delvecchio, il Sindaco di Ardea Mario Savarese e l’Assessore Morris Orakian.
“Il Dott. Ferri – ha ricordato il Sindaco Zuccalà durante la cerimonia – era un uomo dedito al lavoro, sempre in prima linea per la cura e la tutela dei propri pazienti. È grazie alla sua sensibilità e perseveranza, in collaborazione con diverse realtà sociali, che hanno preso vita diversi progetti importanti di inclusione sociale. Penso ad esempio all’inaugurazione del Centro di Salute Mentale: una struttura nata per migliorare l’assistenza psichiatrica territoriale in termini di accessibilità, razionalizzazione e valorizzazione degli spazi. Un servizio che potremmo definire all’avanguardia, pronto a rispondere alle esigenze del nostro territorio”.
“Un uomo versatile, che viveva la professione come una vera e propria mission – ha aggiunto l’Assessora Miriam Delvecchio –. La sua disponibilità e la sua dedizione verso i pazienti non conoscevano orari o festività. Lui era sempre presente, pronto a intercettare i bisogni di chi aveva di fronte e tradurli in azioni concrete. Teneva tanto all’autonomia e al miglioramento della qualità di vita dei suoi pazienti affinché potessero vivere la malattia in un modo sostenibile e non come una condanna immodificabile”.
“La cerimonia è stata l’occasione per ricordare un professionista amato e stimato da tutti, combattivo e sempre in prima linea per la difesa dei diritti e dei servizi per i suoi pazienti – ha evidenziato l’Assessora regionale Corrado –. Ho toccato con mano lo straordinario lavoro che il Dott. Ferri è riuscito a compiere in questo Centro, un’eccellenza per tutto il territorio dell’Asl Roma 6, che da oggi porterà il suo nome e sono certa che resterà indelebile il suo ricordo ed i suoi insegnamenti nei collaboratori, in tutto il personale e nei pazienti. Oggi più che mai, che combattiamo quotidianamente contro il Coronavirus per salvare più vite possibili, diventa ancora più importante investire in servizi di prossimità e centri di eccellenza come questo di Pomezia, dando risposte concrete ai cittadini senza mai far mancare la presenza e vicinanza delle Istituzioni e dello Stato. La salute è un diritto imprescindibile di ogni essere umano, proprio come il benessere psico-fisico, e non dobbiamo dimenticarlo mai”.
Print Friendly, PDF & Email