Santa Maria Mole Marino, Esposito smentisce interessamento

0
1179
Santa Maria delle Mole Marino
Santa Maria delle Mole di Marino

Al Nuova Santa Maria Mole Marino si è dimesso il tecnico Bruno Incarbona, mentre la società e l’ex proprietario del Marino Calcio Antonio Esposito

Santa Maria delle Mole Marino
Santa Maria delle Mole di Marino

Novità dal mondo del Nuova Santa Maria Mole Marino:

– La Società A.S.D. Nuova Santa Maria Mole Marino rende noto che da oggi, 23 gennaio 2014, i rapporti di collaborazione tecnica con il mister Bruno Incarbona si sono conclusi per motivi strettamente personali allo stesso. Incarbona ha rassegnato le proprie dimissioni nell’arco della giornata: le stesse, pur essendo state respinte, non sono comunque rientrate. Tutta la dirigenza, rammaricata per l’improvvisa decisione comunicata dall’allenatore, ringrazia Bruno Incarbona per il lavoro svolto fino adesso e per i risultati ottenuti augurandogli le migliori fortune non solo professionali. La Società provvederà, nel più breve tempo possibile, a sostituire la guida tecnica, che nel frattempo è stata affidata all’allenatore in seconda Bruno Nulli.

 

– La A.S.D. Nuova S. Maria Mole Marino in merito alle continue voci circolate in questi giorni su alcuni mezzi di informazione, smentisce categoricamente la presenza all’interno della nuova cordata di soci che ha rilevato l’intero pacchetto societario dell’ex presidente del Città di Marino Calcio Antonio Esposito, il quale non figurerà, nè ora nè mai, nei nuovi quadri dirigenziali che, a breve, andranno a delinearsi. La Società comunica, altresì, che, in vista della sfida di campionato di domenica prossima (oggi 26 gennaio) contro il San Cesareo, Angelo Rinaldi, già allenatore della Juniores Nazionale del Città di Marino Calcio, affiancherà in panchina, in quanto in possesso della patente di allenatore in Serie D, il sig. Bruno Nulli, nell’attesa di ufficializzare definitivamente il nome del nuovo tecnico.

– Nota che spedita da Antonio Esposito, ex presidente del Città di Marino Calcio, il quale vuole fare chiarezza in merito alle vicende societarie della Nuova Santa Maria Mole Marino, che in queste ore, come da comunicati stampa precedenti, sta vivendo una situazione in continua evoluzione:

«Nonostante il grande affetto che mi lega e mi legherà sempre a Marino, per i quattro anni trascorsi alla guida della Società di calcio A.S.D. Città di Marino, preciso di non avere alcun tipo di rapporto con il Santa Maria Mole Marino, e che non c’è nulla di vero, al contrario di quello che si apprende da alcuni organi di stampa, su un mio possibile interessamento a questa Società. La mia esperienza calcistica a Marino da massimo dirigente si è definitivamente conclusa il 30 giugno 2013. Pertanto diffido chiunque ad accostare d’ora in avanti il mio nome al Santa Maria Mole Marino, in virtù anche e soprattutto dell’attuale rapporto che mi lega alla Turris Calcio (Serie D Girone H). Al tempo stesso faccio un bocca al lupo alla nuova cordata di soci che ha rilevato l’intero pacchetto societario e al presidente uscente Armando De Simone auguro le migliori fortune professionali e non solo».