Genzano, polemica su scritte neofascite e neonaziste

La Cgil Roma Sud Pomezia Castelli "in merito alle scritte di matrice neofascista e neonazista a Genzano"

0
88
genzano
Genzano di Roma
Dopo l’apparizione di alcune scritte neofasciste e neonaziste a Genzano alcune dichiarazioni:
Diamo spazio alla Cgil Roma Sud Pomezia Castelli:
“Apprendiamo con indignazione e preoccupazione che la città di Genzano è stata in questi giorni insozzata da scritte di matrice neofascista e neonazista, colpendo tra l’altro la memoria di Anna Frank uno dei simboli più alti della shoah, per la sua giovanissima età e per il suo Diario che ne rappresenta una straordinaria testimonianza.

I rigurgiti nazisti sono ancora più allarmanti in una fase complicata come l’attuale in cui il disagio sociale rischia di essere strumentalizzato da chi cavalca la rabbia e la paura delle persone per alimentare intolleranza, razzismo e   cercare di minare i valori democratici .

Pertanto aderiamo convintamente al presidio promosso dall’Anpi sabato 19 giugno dalle 10 alle ore 13 in piazza Tommaso Frasconi a Genzano e invitiamo le lavoratrici, i lavoratori, le pensionate, i pensionati, i giovani e la cittadinanza tutta a partecipare  a difesa dei valori antifascisti che sono alla base della nostra Costituzione”. Lo rende noto la Cgil Roma Sud Pomezia Castelli.

Print Friendly, PDF & Email