La Gioc Cocciano calcio punta alla crescita del settore giovanile

0
1068
Andrea Mari
Andrea Mari Presidente Gioc Cocciano
Andrea Mari
Andrea Mari Presidente Gioc Cocciano

Dopo aver ridefinito il proprio organigramma societario con la nomina del neo presidente Andrea Mari, l’Asd Gioc Cocciano Frascati si è proiettata totalmente verso la nuova stagione. E lo ha fatto iniziando a pensare alla sua base. «Il lavoro sui giovani dev’essere il punto forte della nostra attività – spiega Mari – e quindi vogliamo continuare e migliorare il lavoro iniziato negli ultimi mesi. Potremo contare sul campo dell’oratorio di Capocroce per l’attività dei più piccolini, vale a dire dai nati nel 2005 fino ai 2008. Le squadre maggiori giocheranno in uno dei campi sportivi di Frascati che verrà definito a breve dopo le consultazioni col Comune e in accordo con l’altra società dell’Asd Frascati». A livello di settore giovanile sarà un anno molto importante per la Gioc Cocciano Frascati. «Abbiamo già avuto diverse richieste e siamo convinti di poter aumentare sensibilmente il numero degli iscritti della scorsa stagione – sottolinea Mari -. Questo è dovuto anche al buon lavoro svolto negli ultimi mesi oltre all’idea che noi da sempre abbiamo del settore giovanile e cioè quella di fare socializzazione attraverso lo sport. Il coordinatore dell’intera attività giovanile rimarrà Stefano Genovese: siamo molto contenti del lavoro che ha svolto partendo praticamente da zero e attraverso di lui vogliamo continuare a crescere». La società ha in cantiere diverse iniziative importanti. «E’ già certo – annuncia Mari – che a settembre, probabilmente nelle prime tre settimane, apriremo le porte del nostro settore giovanile a tutti coloro che vogliono provare qualche seduta di allenamento sotto la guida dei nostri tecnici. Poi vogliamo continuare a lavorare con le scuole e magari con qualche parrocchia per far conoscere meglio le nostre attività ai giovani della zona». Tutta l’attività, dal settore agonistico a quello di base, inizierà la nuova stagione dal 2 settembre prossimo.

Print Friendly, PDF & Email