Nasce ad Albano la D.M.O. Francigena del Sud

L'atto costitutivo della D.M.O. Francigena del Sud stipulato il 25 Gennaio a Palazzo Savelli

0
116
dmofrancigenasud

Ieri pomeriggio, a Palazzo Savelli, il Comune di Albano Laziale insieme ai Comuni di Castel Gandolfo, Cori, Fondi, Formia, Marino, Monte San Biagio, Nemi, Norma, Priverno, Sermoneta, Sonnino, Velletri e grazie al lavoro dell’Associazione Il Gruppo dei Dodici, ha sottoscritto ufficialmente l’atto per la costituzione della D.M.O. Francigena del Sud.

Un progetto che si pone lo scopo di gestire integralmente e sistematicamente la Destinazione Turistica rappresentata dalla Via Francigena a sud di Roma creando un brand identitario, promuovendo le specificità territoriali e un turismo sostenibile.

Soddisfatto l’Assessore alla Cultura, Vincenzo Santoro: “La nostra Amministrazione ha subito individuato le potenzialità di questo progetto e ne abbiamo avuto ulteriore conferma una volta uscita la graduatoria del bando regionale, che ha visto questo progetto classificarsi al primo posto ottenendo per intero il finanziamento richiesto. Grazie al lavoro dell’Associazione “Il Gruppo dei Dodici” per aver svolto un ottimo lavoro e per aver individuato nel nostro Comune un partner fondamentale”.

“Nel nostro programma elettorale abbiamo sempre parlato di turismo di prossimità e di un turismo slow, di mettere insieme le energie per rilanciare non solo il turismo della nostra Città ma quello di un territorio più vasto accomunato da storia, cultura e tradizione. Ecco perché abbiamo deciso di aderire alla D.M.O. Francigena del Sud, certi che sarà lo strumento giusto per far ripartire un settore che negli ultimi anni, anche a seguito della pandemia, ha visto un forte arresto” – ha concluso il Sindaco, Massimiliano Borelli.