Polizia, i controlli del territorio in zona Colombo

Colombo. Polizia di Stato. Servizio Straordinario di controllo del territorio. Oltre 70 le persone identificate nella Capitale

0
288
colombo
colombo

Colombo. Polizia di Stato. Servizio Straordinario di controllo del territorio. Oltre 70 le persone identificate. Rintracciato un minorenne che si era allontanato da un Centro Italiano di Solidarietà.

Nella mattinata di giovedì 11 giugno gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo, diretto da Isea Ambroselli, hanno effettuato controlli straordinari nelle zone di competenza, così come disposto da ordinanza del Questore Esposito. Hanno partecipato ai servizi anche 2 Unità Operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e 2 unità Cinofile antidroga. Nel corso del servizio sono stati effettuati controlli a tutela della sicurezza sulle grandi infrastrutture di trasporto del collegamento urbano nonché lungo la via Ostiense e via dei Conciatori, che conducevano ai seguenti risultati: presso la Stazione Metropolitana linea B Basilica San Paolo – Stazione treni Roma Lido, via Ostiense sono state identificate 72 persone di cui 30 stranieri e 21  con pregiudizi penali. Un minorenne di 14 anni, di nazionalità congolese, è stato denunciato per possesso di una carta di credito di sospetta provenienza furtiva. Il giovane si era allontanato poco prima da un Centro Italiano di Solidarietà, ove era stato collocato in quanto giunto in Italia dal paese d’origine non accompagnato. L’allontanamento dal Centro, avvenuto contro la volontà del tutore, era stato segnalato al 112 e prima che fossero diramate le ricerche alle Volanti di zona, il minore è stato rintracciato alla Stazione Metropolitana Basilica San Paolo. Un ragazzo di anni 22 è stato invece denunciato per detenzione ai fini di spaccio di marijuana. La perquisizione locale, effettuata all’interno dell’abitazione del predetto ragazzo, ha consentito di rinvenire e sequestrare 5,7 grammi lordi di marijuana suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Un uomo di nazionalità ucraina, rintracciato in via dei Conciatori, intento a bere alcolici seduto in strada, è risultato sprovvisto di documenti di identificazione e colpito da provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Roma.  Dopo il suo fotosegnalaento è stato accompagnato all’Ufficio Immigrazione.

Print Friendly, PDF & Email