Pubblicati a Cambridge due importanti contributi di Alberto Silvestri e Maria Cristina Vincenti in un prestigioso volume dedicato ad Artemide-Diana

Gli archeologi Alberto Silvestri e Maria Cristina Vincenti, i quali, con il costante lavoro di ricerca che hanno svolto unitamente alla realizzazione di importanti proposte culturali, hanno contribuito a valorizzare e rendere noto il patrimonio storico e archeologico della città di Ariccia in buona parte del mondo.

0
270

Pubblicati a Cambridge due importanti contributi di  Alberto Silvestri e Maria Cristina Vincenti in un prestigioso volume dedicato ad Artemide-Diana.

É stato  pubblicato a Cambridge il pregevole volume “Artemis and Diana in Ancient Greece and Italy: At the Crossroads between the Civic and the Wild” (Artemide e Diana nell’antica Grecia e in Italia: al crocevia tra il civico e il selvaggio) a cura di Giovanni Casadio (professore di Storia delle Religioni dell’Università di Salerno) e di Patricia  Johnston (professoressa di Lettere Classiche dell’Università di Brandeis – USA). Il volume raccoglie i contributi di studio di numerosi ricercatori italiani, europei ed americani sulla dea greca e romana Artemide-Diana. Presenti anche i Colli Albani con gli archeologi Alberto Silvestri e Maria Cristina Vincenti, i quali, con il costante lavoro di ricerca che hanno svolto unitamente alla realizzazione di importanti proposte culturali, hanno contribuito a valorizzare e rendere noto il patrimonio storico e archeologico della città di Ariccia in buona parte del mondo.