Lupa Frascati, vittoria roboante con l’Astrea

Netto 4-0 della Luca Frascati di mister Pace contro l'Astrea domenica 2 maggio nel incontro casalingo del campionato eccellenza

0
68
lupa_abbraccio
Abbraccio tra i ragazzi della Lupa Frascati
Netto 4-0 della Luca Frascati di mister Pace contro l’Astrea domenica 2 maggio nel incontro casalingo del campionato eccellenza
LUPA FRASCATI-ASTREA 4-0
Lupa Frascati: Chingari, Molinari (1’st Dei Giudici), Paolelli (1’st M. Luciani), Lupo, Tomaselli, Pompili, Hrustic (22’st Fortunato), Di Bari, Pallocca, Salvati (14’st Muzzi Nicholas), Muzzi Ramon (38’st Sebastiani). A disp.: Mennini, Amantini, Bergamini, Luciani E.. All. Pace.
Astrea: Spillabotte, Arena, Cruciani, Bonavolontà, Dionisi (24’st Larosa), Istrate (14’st Tomassi), Piccione (14’st Delle Monache), Aglietti (24’st Del Signore), Pizzo, Romani (14’st Di Curzio), Amico. A disp.: Strappetti, Pellegrini, Vagnarelli, De Simoni. All. Di Iorio.
Arbitro: Velocci di Frosinone.
Marcatori: 5’st Dei Giudici, 12′ Pallocca, 23′ R. Muzzi, 40’st N. Muzzi.
Note: angoli 5-6. Espulso al 46’st Delle Monache per gioco violento. Ammoniti: Paolelli (L), Hrustic (L), N. Muzzi (L). Recuperi: 1’pt, 3’st.
Grazie ad un sontuoso secondo tempo la Lupa Frascati dimentica in fretta il ko di Gaeta e, battendo per 4-1 un’Astrea comunque brava nei primi 45’, tiene la testa della classifica del girone B di Eccellenza in compagnia dell’Unipomezia. Nel primo tempo mister Pace dà riposto ad un paio di elementi (oltre che all’indisponibile Razzini) e le due grandi occasioni capitano sui piedi di Pompili prima e di Salvati poi. Gli ospiti non stanno a guardare e tengono all’erta la retroguardia di casa arrivando a colpire la traversa con Amico al 21’.
Nella ripresa cambia tutto: dentro, da subito, Luciani e Dei Giudici e proprio quest’ultimo al 5’ trova l’inzuccata vincente su corner battendo, appostato sul secondo palo, un ottimo Spillabotte. La Lupa insiste e diventa incontenibile: al 12’ azione insistita sulla destra di Di Bari, la difesa ospite allontana in qualche modo ma dai 20 metri Pallocca lascia partire un preciso rasoterra che si infila nell’angolino alla sinistra del portiere dell’Astrea. Pace getta nella mischia anche capitan Nicholas Muzzi e per gli ospiti si fa notte fonda. A 21’ proprio il neo entrato getta alle ortiche una palla d’oro fornitagli dal fratelli ma al 23’ Nicholas ricambia il favore e serve Ramon che insacca per il 3-0. Il poker è chiuso al 40’: lancio sul filo del fuorigioco proprio per Nicholas Muzzi che dribbla anche Spillabotte e mette in fondo al sacco. Domenica prossima per la Lupa trasferta in casa del Centro Sportivo Primavera.

LUPA FRASCATI – MISTER PACE: “CON L’ASTREA GRANDE PRESTAZIONE, SAPPIAMO DI ESSERE FORTI”

“Ho un gruppo di ragazzi eccezionali, che ora hanno preso completamente coscienza della loro forza. Avanti così, possiamo arrivare fino in fondo”.
E’ decisamente soddisfatto mister Federico Pace: la Lupa Frascati che ha battuto l’insidiosa Astrea, estromettendola definitivamente dalla lotta per l’alta classifica, si è dimostrata squadra in grado di vincere e convincere.
“Abbiamo giocato un’ottima gara di fronte ad una squadra ben messa in campo alla quale però abbiamo concesso poco. I ragazzi sono stati bravissimi nell’interpretare la partita, nel colpire al momento giusto e nel consolidare il risultato quando si sono presentate le condizioni per farlo. Sappiamo bene che in questo strano torneo ogni passo può essere fatale: con un campionato in sole 10 gare (Eccellenza, girone B) i margini di errore sono ristrettissimi. Noi ci siamo”.
Contro l’Astrea, peraltro, i giallorossi col 4-0 finale hanno per la prima volta vinto con un largo vantaggio. “Confermo: la squadra è stata bravissima a colpire quando c’era da colpire”.
Domenica ecco la sfida di Aprilia contro il Centro Sportivo Primavera. “Un’avversaria ostica che però dobbiamo battere e basta. Se vogliamo arrivare fino in fondo, fino ai play-off, non possiamo sbagliare più nulla”. D’altra parte l’Unipomezia, che la Lupa avrà comunque il vantaggio di affrontare tra qualche turno in casa, va velocissima e per tenere il passo dei pometini bisogna vincere sempre. Ad Aprilia all’appello mancheranno ancora Razzini e Galassini, mentre mister Pace conta di avere disponibile un Salvati in non perfette condizioni. “Chiunque giocherà – conclude il tecnico – saprà dare il massimo”.
Print Friendly, PDF & Email